Leonardo da Vinci e gli zombie

Buongiorno a tutti! Mi presento: sono Pier, il nuovo mozzo di questa fantastica nave che è Razione ILZ. Navighiamo nel vasto e impetuoso mare dell’editoria alla ricerca di tesori: racconti, storie, romanzi e avventure sono il nostro bottino preferito e, perché no, anche voi potrete aiutarci ad accrescerlo. Non esitate quindi ad aprire i cassetti, a riprendere penna e calamaio e mandarci (ovviamente all’interno di una bottiglia) i vostri lavori. Mai smettere di sognare! Bene, anche oggi ho deciso di sfidare il maltempo ed eccomi di ritorno dalla coffa dell’albero maestro con una novità interessante con cui riempire ulteriormente la nostra stiva e i vostri già stracolmi scaffali.

La Newton Compton Editori sta difatti per uscire con un nuovissimo romanzo horror intitolato ”Leonardo da Vinci – Il rinascimento dei Morti” . Una minaccia infernale su Firenze: i morti tornano in vita. Solo il più grande genio di tutti i tempi può salvare il mondo.
Se contiamo poi anche il curriculum di tutto rispetto degli autori Giorgio Albertini e Giuseppe Staffa, già collaboratori della prestigiosa rivista ”Focus” e di Giovanni Gualdoni, sceneggiatore del famosissimo ”Dylan Dog”, non possiamo che aspettarci un romanzo di alto livello, nel dettaglio storico come nella trama da dipanare. L’uscita è prevista per il 7 Febbraio sia versione cartacea che E-book. Come se tutto questo non bastasse, vi lascio ancora un piccolo assaggio, giusto per rendere più sfiziosa la (fortunatamente ) breve attesa…arrivederci , alla prossima caccia!

”Milano, settembre 1493. Leonardo da Vinci è chiamato a indagare su un cadavere sospetto. Durante l’autopsia, però, accade qualcosa di sconvolgente: la salma si rianima e assale lo studioso e gli assistenti. Scampato all’attacco, Leonardo viene convocato da Ludovico il Moro. Il potente signore di Milano lo mette a parte di notizie agghiaccianti: ciò a cui ha assistito non è che l’ultimo di una serie di casi che stanno terrorizzando l’Europa. Il duca gli affida allora una missione: andare a Roma per informare papa Borgia e coordinare le forze per contrastare ciò che sembra essere una feroce e letale pestilenza. Leonardo intraprende così un viaggio durante il quale dovrà fare i conti con una realtà deformata: i morti sono tornati sulla terra e hanno fame, fame di carne umana. A Firenze subirà gli assalti della follia di Savonarola e stringerà amicizia con Michelangelo, prima di ripartire per la Città Eterna, dove altre difficili prove lo attendono. Per risalire alla inconfessabile verità e porre rimedio all’inferno scatenato.”

C’è un modo per salvare Firenze, la città eterna e i capolavori del rinascimento dall’insaziabile fame dei morti viventi?”

Pier Melidori


VISITA I NOSTRI PRODOTTI SU AMAZON

 

;

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: