Zombie Walk Gradara


 

Una città infetta e assediata.

Paura e disperazione all’ordine del giorno.

L’unica soluzione è rifugiarsi all’interno di un castello, sicuro e inespugnabile.

Ma ecco che i non-morti trovano un varco e insediano l’unico rifugio in una città in fuga.

È così che il castello medievale malatestiano, che ha fatto da sfondo alle vicende amorose di Paolo e Francesca, si trasforma in GRADARA PORTA INFERI e catapulta la popolazione in una realtà apocalittica.

Un programma ricco e succulento, alla sua quinta edizione, quello organizzato dal Comune di Gradara e Gradara Innova, in collaborazione con la Taverna del Luppolo e Alessandro Thaurwat Ahrens, che prevede una tre giorni, dal 22 al 24 settembre all’insegna dell’horror in tutte le sue sfaccettature.
 


 

Si comincia venerdì 21 settembre con l’evento ” ESCAPE FROM THE CASTLE”, alla sua terza edizione; è il primo horror survivor game tutto italiano a tenersi in un centro storico, dove, intrappolati all’interno delle possenti e invalicabili mura di cinta, si avrà una sola possibilità di salvezza: trovare l’unica via di fuga, nel minor tempo possibile, resistendo ai famelici e improvvisi attacchi di orde di zombie.
 


 

Nella stessa giornata si potrà partecipare alla “Zombie Academy“, organizzata dal gruppo “Zombie 2.0“, team di professionisti nel settore del make-up, dell’intrattenimento e dello spettacolo: sarà un laboratorio creativo d’interpretazione teatrale a tema zombie, nato dall’idea di Moroeventi.com-lo spettacolo della storia , che svolge da alcuni anni attività di rievocazione storica e show a tema Vampiri e Zombie e che, all’interno dell’evento, dedicherà un’intera giornata a insegnare come esprimere al meglio lo zombie che c’è in sé, imparando, divertendosi, a calarsi perfettamente nel personaggio.
 


 

Sabato 23 settembre tutti i riflettori saranno puntati sull’evento clou, ovvero la “Zombie walk”, che vedrà scontrarsi migliaia di zombie e un centinaio di hunters, tra le vie del Borgo di Gradara.

La walk aprirà la kermesse con l’evento trucco “Horror Make-up point at ZWG 2017” che, dalle 15.30 in poi, vedrà schierati più di dieci truccatori professionisti a disposizione di tutti i partecipanti, per trasformarli in veri e propri non-morti.
 


 

Alla sera, verso le 21.15, inizieranno i briefing per zombie e hunters, che li prepareranno ad affrontare la camminata più terrificante e orrorifica di tutti i tempi, nella stupenda cornice del Castello di Gradara, in un’atmosfera surreale e apocalittica.

A fare da sfondo per tutto il giorno, un ricco programma d’intrattenimenti collaterali, quali presentazione di cortometraggi e web serie horror/thriller/Sci-Fi, presentazione di opere letterarie e illustrative e mercatini a tema.

Si svolgerà, nell’arco della giornata, un concorso fotografico, quest’anno organizzato da “Boutique fotografica”, che premierà la migliore fotografia immortalata durante la walk.
 


 

Anche la “realtà virtuale” sarà protagonista dell’evento, con la selezione di figuranti zombie per la realizzazione di un film a 360°, ovvero una pellicola, prodotta e diretta da Alessandro Mini, che vede l’utilizzo della realtà simulata in un ambiente tridimensionale, costruito al computer, con cui è possibile interagire. Le scene del film verranno girate il giorno stesso delle audizioni e il prodotto innovativo sarà destinato al mercato mondiale.

E poi l’«Apericena zombie + Zombie dance music», alla Taverna del Luppolo, per deliziare il palato e ballare fin oltre la mezzanotte.

Presso la Casa del gufo, “Retrogaming e ludoteca horror”, per dimostrare la propria bravura come ammazzazombie, col gioco “House of the dead”.

Potrete cimentarvi a creare gadget steampunk, per contrastare l’apocalisse zombie nell’evento “Steampunk factory”.

Non mancheranno gli amici a quattro zampe in “Arcania”, evento organizzato dal gruppo cinofilo Abbaio Camp, che presenterà il nuovissimo survivor “Horror camp dog”.

Dalle 15.30 all’imbrunire, l’istruttore federale CSEN di sopravvivenza, soft air e guida Off road Francesco Sulpizi, all’interno del Bosco Infestato, insegnerà alcuni trucchi di sopravvivenza e arrampicata con corda nello “Stage di sopravvivenza”.

Domenica 24 settembre l’horror incontrerà i bambini, con atmosfere più pacate ma pervase sempre dal filone horror, con giochi e laboratori creativi in “1,2,3… zombie”.

Un calendario ricco di eventi per soddisfare tutti i palati e a cui auguriamo buon divertimento!
 


articolo dei Michela Iucchi


VISITA I NOSTRI PRODOTTI SU AMAZON

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: